Scopri i Viaggi del Gusto

A Pasquetta pic-nic gourmet con le proposte della tradizione riviste

Pasquetta o Lunedì dell’Angelo, chiamatela come volete, ma questa è la giornata dedicata alle gite fuori porta. Per alcuni è l’occasione per accendere il primo barbecue dell’anno mentre per altri è il momento di un pic-nic di relax.
Al momento di preparare il cestino si è sempre nel dubbio su cosa metterci dentro. Se la scelta di panini e tramezzini è scontata, quella del riciclo degli avanzi del pranzo di Pasqua troppo cheap e manca la voglia di rimettersi ai fornelli per cucinare; ecco che vengono in soccorso alcune proposte golose.

Da Taralleria Napoletana il tòrtano si fa tarallo

Tortanella, il tarallo limited edition di Taralleria Napoletana

Sugna, pepe, salumi e formaggi: gli ingredienti del tòrtano, la torta salata pasquale napoletana si uniscono per Tortanella, il tarallo limited edition di Taralleria Napoletana. Leopoldo Infante, fondatore del brand, ha preparato Tortanella con farina di tipo 1, sugna, mandorle, salame, formaggio, cicoli napoletani. Il tarallo pasquale insieme al tòrtano e alla pastierina, la monoporzione del classico dolce, sono racchiusi in una pratica box perfetta per il pic-nic.

La Bolomba di Forno Brisa porta la colomba a Bologna

Bolomba, la colomba salata di Forno Brisa

La Bolomba è una rivisitazione salata di Forno Brisa del tradizionale dolce pasquale dal sapore emiliano. A rendere unico questo lievitato sono le materie prime provenienti da piccole realtà artigianali attente alla filiera. Per questa specialità, ispirata al gusto dei bolognesi e alle loro tradizioni gastronomiche, è stato scelto il Parmigiano Reggiano di Caseificio Rosola di Zocca e la mortadella del laboratorio artigianale bolognese Artigian Quality.

Da Pasticceria Gruè la pizza al formaggio secondo la ricetta di famiglia

La pizza al formaggio di Gruè

Si chiama pizza ma, a dispetto del nome, è altissima e sofficissima. Si tratta della pizza al formaggio una preparazione tradizionale abruzzese. Felice Venanzi, originario di Leonessa (oggi in provincia di Rieti, ma fino al 1927 comune aquilano) e titolare della Pasticceria Gruè di Roma, ha recuperato una ricetta di famiglia per fare la pizza di formaggio come da tradizione con lievito madre, burro di latteria, Parmigiano, cubetti di Edamer e pepe in grani macinato al momento.

In Sicilia il pic-nic risuona di Sinfonia Mediterranea

Sinfonia Mediterranea dell’Ambasciatore del gusto messinese Lillo Freni

L’Ambasciatore del gusto messinese Lillo Freni, figlio d’arte e grande cultore della pasticceria siciliana che custodisce e tramanda da decenni, ha creato Sinfonia Mediterranea. Si tratta di un lievitato salato rustico che impiega pasta madre viva. Una sorta di panettone a lievitazione naturale con 78 ore di maturazione, realizzato a forma di plumcake e farcito con pomodorini siciliani essiccati, olive messinesi disidratate e il formaggio canestrato dei Nebrodi con aggiunta di pepe nero.

Da Mamm un kit per il pic-nic dal sapore pugliese

Il kit di MaMM per un pic-nic senza pensieri

Per i più pigri MaMM ha ideato un kit limited edition con tutto l’occorrente per organizzare un perfetto pic-nic. La box dell’attività udinese ribadisce le sue radici pugliesi con la colomba a base di olio extravergine di oliva del frantoio Mancino di Gioia del Colle (Bari): un’interpretazione innovativa del celebre dolce pasquale che può essere gustata anche da chi è intollerante al lattosio. Ad accompagnare la colomba c’è la birra artigianale ottenuta utilizzando il pane avanzato dalla produzione quotidiana del panificio. E per aggiungere un tocco di pugliesità, il kit include i tarallini, croccanti e fragranti.

COSA NE PENSI?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Iscriviti alla newsletter esclusiva di VDG Magazine!

Iscriviti alla newsletter esclusiva di VDG Magazine! Intraprendi il viaggio del gusto e resta sempre aggiornato sulle ultime novità, approfondimenti e tendenze!