Viaggi del Gusto Magazine

Viaggi del Gusto è ….

Menù

Ultimi articoli

Vietnam "in formula homestay"

Shares
Leggi meglio

Asiatica Travel invita a scoprire il Paese più autentico, in totale sicurezza, attraverso l’originale formula del soggiorno presso una famiglia Hmong o Thai  Un viaggio da Nord a Sud che abbandona gli stereotipi della vacanza tradizionale per portarvi nel cuore più intimo del Vietnam, attraverso i profumi del mercato locale, gustando i sapori della cucina tradizionale, fin dentro le case dei vietnamiti. Come succede con l’homestay Duyen Que del signor Tam, immersa nei giardini di Ben Tre presso il villaggio di Nhon Thanh: non importa che il centro abitato sia un po’ distante, sarà piacevole perdersi in barca tra i canali che costeggiano l’orto botanico, sorseggiando una tazza di thè dopo cena con la musica dal vivo in sottofondo. Preparatevi a visitare le più belle risaie a terrazza sulle pendici della montagna del Nord Patrimonio Nazionale, per le quali questa regione è considerata la “Bella Addormenta” che si veste di giallo nella stagione della raccolta del riso, maggio-giugno e settembre-ottobre. Le case sembrano sospese tra le nuvole, costruite a mille metri di altitudine sui monti: l’indirizzo raccomandato, in esclusiva Asiatica Travel, è quello della famiglia del signor Don, nel villaggio di Kim Noi. Si parte anche per incontrare le culture delle etnie minori. E allora la tappa obbligata è  Mai Chau per il suggestivo spettacolo di Thai bianco, dove osserverete le tecniche di lavorazione del tessile che tengono viva l’antica tradizione: qui suggeriamo la homestay del signor Cuong, un rifugio speciale nascosto tra i verdissimi campi di riso nella provincia di Hoa Binh, a 105 Km a Sud-est di Hanoi. Asiatica Travel offre in esclusiva per i suoi clienti questa soluzione confortevole con due camere separate (circa 20 mq), complete di  materassi, cuscini e bagno privato. Se optate per una vacanza di gruppo, l’esperienza più interessante sarà invece quella di soggiornare presso la casa palafitta del signor Binh a Nghia Lo. Ma homestay non è solo “casa”: significa anche toccare con mano la storia, come quella custodita dal legno di bambù dell’abitazione di Toi a Ha Giang, ex militare dal glorioso passato. Homestay, e non un hotel cinque stelle, riesce a rendere più autentica anche una destinazione forse troppo turistica come Sapa, pr la quale Asiatica Travel propone Homestay a Lao Chai, Ta Van.  Per saperne di più:info.it@asiatica.com

Dicci cosa ne pensi!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top