Leggi meglio

 I must delle sfilate Milano Moda Donna, Autunno-Inverno 2016-2017. Linee geometriche e tagli morbidi, disegnati da artisti dei tessuti che hanno come musa giovani eroine tecnologiche Colori, colori, colori. E forme geometriche. Le tendenze moda per il prossimo Autunno/Inverno sono un atto di riverenza all’arte del Modernismo, del Costruttivismo e dell’Astrattismo.  Abiti pantaloni, giacche e cappotti si allungano e si allargano. Sono un tripudio di tagli, segmenti, colori dagli orli frastagliati. La somma delle parti è sempre in evidenza anziché occultata. Il moltiplicarsi delle linee in full color carica la geometria di istinto, espressività e gioia. Le stampe hanno disegni geometrici, micro motivi floreali e fiori a grappolo a dimostrare che gli abiti non solo vestono, ma raccontano storie ed emozioni.  E anche quando si scelgono rigore e linee maschili, tailleur e cappotti in stile militare sottolineano il massimo delle femminilità, grazie ad un capo che diventerà di sicuro un must: un casco di pelliccia, di volpe per la precisione, che potrà variare nei colori nero, bruciato, grigio, giallo e bordeaux e toni metallici. Colori non colori che cancellano il ricordo di altri tempi per riportarci all’era tecnologica. Gli abiti saranno morbidi, corti, a fondo nero, più spesso che su fondo bianco, con segni e disegni da era digitale. Linea pulita, forme nette, spalle disegnate e arrotondate vestiranno giovani eroine tecnologiche. Altro must per il prossimo autunno inverno sarà il velluto: nero, denso, tattile, misterioso. Protagonista della collezione di Giorgio Armani, il velluto ha caratterizzato creazioni differenti, unite dalla scelta di un tessuto che, mai come altri, gioca con la luce e i riflessi, dipingendo un immaginario sofisticato e seducente.  Abiti elegantissimi ma che guardano al reale, con un occhio sempre nuovo. Per donne straordinariamente femminili, sensuali ed eleganti, padrone e guerriere del proprio tempo.